venerdì 24 febbraio 2012

Pannolino? No, grazie. Odile&Zoe ci raccontano lo "spannolinamento" precoce

"No vabbè lo so che non si fa, che non ci si vanta dei propri figli...ma io sono troppo fiera di questa cuccioletta mia. Da un mesetto mi dice "mamma pipì" e io non la calcolo mai (tanto ha il pannolino), poi anche oggi insistente: "Mammaaaa, pipì...pipì". E allora ho tirato fuori sto benedetto vasetto, ho fatto la vaga e lei tutta fiera: "mamma pipì" (battendosi le mani). GONGOLO (e magari dopo di ciò la pipì da sola la rifarà a 3 anni!)".
Così scrivevo sulla bacheca del mio profilo facebook il 19 gennaio scorso, scatenando i commenti delle mamme che avevano "spannolinato" precocemente i propri figli, e che mi invitavano a incentivare l'uso del vasino per la mia cucciola di 22 mesi. E' stato allora che ho scoperto che esistono bambini che a sei mesi (dico proprio 6) già sono in grado di fare pipì e pupù sul vasetto. Non ci credete? Guardate un pò questa foto: questa bimbetta che fa la cacca sul water è la Zoe, figlia di Odile di Offina Mumtrioska di cui già vi ho parlato tempo fa un questo post. Tanto per dovere di cronaca, da quel benedetto giorno in cui mia figlia ha deciso di farmi il regalino nel vasino, ho provato a riproporle di giocare un pò a stare senza pannolino, a fare la pipì sul water col riduttore, ma nulla. Ha capito che non si trattava di un gioco e si è attaccata ancora di più al pannolino. Per di più ora ha anche smesso di avvertirmi con i suoi "mammaaaaaaaa, pipì. mammaaaaaaaa caccaaaaaaaa". Per il momento ho lasciato perdere. Beatrice farà due anni fra un mese e lo festeggerà col pannolino. Magari riproveremo con l'arrivo della primavera. Però, ho deciso di farmi raccontare la bellissima esperienza della mia amica Odile e delle bellissima Zoe.
"Non voglio trattare l’argomento in modo generico, perchè è probabilmente ne nascerebbero discussioni e perplessità, ma voglio raccontarvi la nostra esperienza, il nostro percorso sereno verso l’addio al pannolinoMi hanno da sempre affascinato molto i racconti di mia mamma quando mi spiegava il mio spannolinamento: a 9 mesi non avevo più il pannolino. Da questo esempio son partita verso lo spannolinamento di mia figlia. La nostra avventura è stata serena e molto soddisfacente! Ho avuto la fortuna di avere una bambina partecipe, e probabilmente facile da interpretare, o forse sono stata anche fortunata (di aver avuto la possibilità di seguirla e di osservarla) e un pochino “brava” nel capire i momenti giusti e di interpretare i suoi comportamenti. La cosa fondamentale per poter avvicinarsi allo spannolinamento precoce è la serenità con la quale si ha l’intenzione di adottare questo metodo, e soprattutto avere tempo e voglia: bisogna osservare, essere ottimisti ed essere coerenti. Da quando ha sei mesi la Zoe fa la cacca nel water: ho iniziato ad osservare i cambi del pannolino, e vedevo che più o meno gli orari erano gli stessi, in base anche alle poppate al seno che faceva (ho allattato esclusivamente al seno fino ai 6 mesi e mezzo, per poi avvicinarci all’Autosvezzamento). Appena vedevo che iniziava a spingere correvo in bagno, via il pannolino, la mettevo seduta sul wc e lei finalmente si sentiva libera e la faceva. Per l’occasione avevo pure inventato una canzoncina, che accompagnava sempre le nostre sedute... un inno alla cacca nel water. Da quei giorni, cosi impegnativi ho smesso di cambiare pannolini di pupù. e in effetti mi fa un senso oggi quando vado a casa di amiche che hanno i bimbi coetanei con la Zoe e fanno la cacca nel pannolino! Il discorso pipì è stato un attimino diverso, nel senso che ci è voluto qualche tempo in più. Ogni tot di tempo, le dicevo: “Andiamo a fare pipi dai!”, quindi la mettevo seduta e la faceva. Aveva il pannolino per sicurezza, lo usavamo come fosse una mutandina, ma lo trovavo sempre asciutto. E’ stato durante un ricovero in ospedale, a 21 mesi, per polmonite e gastroenterite, con la flebo attaccata e scariche ogni ora che le ho tolto definitivamente il pannolino (e pure la tetta). Anche in quella situazione, seppur con la febbre alta mi chiedeva sempre il vasino. E’ stato un bellissimo percorso il nostro, impegnativo di certo, ma lo rifarei mille volte!!

A settembre iniziera’ la materna e mi fa sorridere il fatto di come ero in paranoia per lo spannolinamento del primogenito che doveva assolutamente togliere il pannolino prima che iniziasse la materna, e quanto invece sono serena e felice con lei, che non ha nè pannolino, nè ciuccio e mangia da sola tutto ciò che ha davanti!!

Di essere mamme non si smette mai di imparare!".


E voi? Avete spannolinato precocemente i vostri bambini? 

4 commenti:

Abbiamo cominciato a mettere la nostra prima figlia (che ora va per i 3 anni) sul vasino poco dopo i 6 mesi (in concomitanza con la sua capacità di stare seduta da sola e l'inizio dello svezzamento) e d'allora ha fatto la cacca nel pannolino un numero di volte inferiore a 10 (e dico davvero...)
Non credo che siamo stati particolarmente fortunati né bravi. Abbiamo semplicemente dato la possibilità a nostra figlia di farla più comodamente (farla nel pannolino da seduti deve essere un incubo); conosco diversi altri genitori che hanno fatto lo stesso senza particolare sforzo. Basta provarci...
Per quanto riguarda la pipì è stato più impegnativo. Abbiamo tolto il pannolino a circa 12-13 mesi e di notte a circa 15. Poi ci sono state regressioni e progressi per i successivi 8-9 mesi (abbiamo rimessi il pannolino di notte verso i 18 mesi). Il cammino è arrivato al termine prima dei due anni quando i segnali sono diventati costanti e affidabili e nostra figlia riesce a tenere la pipì per diverso tempo anche se le scappa.

A mio avviso il termine "spannolinamento precoce" è sbagliato. A me sembra che sia stato semplicemente naturale rispetto a quello "tardivo" che va per la maggiore. Perché dover tenere un bambino nel pannolino se non è necessario? Chiaramente se non gli do la possibilità di imparare/comunicare nel pannolino ci rimarrà più a lungo, ma i questo non c'è da stupirsi.
Dopo tutto mia madre mi ha tolto il pannolino intorno ai 9 mesi (ho le foto) e all'epoca si faceva così.
L'unica cosa è che bisogna essere MOOOOOLTO zen perché gli incidenti ci sono e molti, ma secondo me ne vale sicuramente la pena.

Caro Andrea, forse hai ragione sul termine "precoce". E' sicuramente tardivo quello della maggior parte dei bambini.
Io, personalmente, non conoscevo questa pratica. E il mio primo figlio ha portato il pannolino fino a 2 anni e mezzo. Poi, dalla notte al giorno, ha deciso che poteva bastare e non l'ha più portato, nè di notte, nè di giorno, senza regressioni.
E comunque bisogna essere davvero molto zen per adottare il metodo alternativo! :)
Grazie per avermi raccontato la vostra esperienza.

Odile grazie a te! Officina Mumtrioska sempre preziosa! :)

Posta un commento